Please select your page

Un intero settore è dedicato alle prove analitiche sui dispositivi medici, in conformità a norme ufficialmente riconosciute, per attestarne la qualità e la sicurezza.

Personale tecnico preparato e motivato ha sviluppato negli anni specifiche competenze nella determinazione dei residui di sterilizzazione ad ossido di etilene (ossido di etilene, cloridrina etilenica, glicole etilenico), per consentire la commercializzazione dei dispositivi medici alle aziende ospedaliere.

Attraverso le analisi dei residui, vengono elaborate curve di desorbimento, utilizzate nelle convalide dei processi di sterilizzazione.

La divisione medicale svolge prove chimico-fisiche su dispositivi medici, polimeri e materiali plastici in genere ed è dotata di moderna strumentazione per la ricerca di composti organici ed inorganici.

 

Scarica il PDF riguardante i Residui di sterilizzazione ad ossido di etilene.